YouTube sfoca i volti per proteggere la privacy e l’identità

Nuova iniziativa di Google per tutelare la privacy degli utenti e delle persone presenti nei video caricati su YouTube. Il gigante americano, sottolineando il crescente utilizzo della piattaforma come fonte di informazione e i conseguenti maggiori rischi per la privacy, ha introdotto una tecnologia che rende possibile sfocare i volti delle persone visualizzati nei video.

L’iniziativa presentata come un “primo passo verso l’offerta dell’anonimato visuale”, nasce anche per tutelare la sicurezza delle persone che potrebbero subire danni o essere accusate di crimini in base ai video.

Google sottolinea, infatti, che l’anonimato non può mai essere totalmente garantito e prima di caricare un video si dovrebbe tener conto di diversi fattori:  valutare i rischi per se stessi e per le persone filmate, in particolare quando si tratta di filmati sensibili (ad esempio, le proteste in Egitto); considerare le informazioni presenti nel video, oltre il volto, che potrebbero rivelare l’identità propria e delle altre persone coinvolte; e avere una buona conoscenza delle leggi locali per evitare processi e rimozioni forzate dei video.

Facebook Comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here