Mediobanca scettica su interesse di Mediaset per La7

L’interesse per l’acquisizione di La7 da parte di Mediaset, secondo Piazzetta Cuccia e Telecom Italia, potrebbe essere solo una strategia per avere accesso a preziose informazioni su un concorrente e rallentare la procedura di vendita. Vendita da cui potrebbe nascere un importante terzo polo televisivo capace di incrinare il predominio RAI-Mediaset e sottrarre fette consistenti di pubblicità alla seconda.

Mediobanca, advisor di Telecom Italia per la vendita degli asset televisivi, avrebbe, così, deciso, secondo la Repubblica, di non inviare l’”information memorandum” su Telecom Italia Media a Mediaset. La banca d’affari avrebbe ritenuto l’eventuale acquisizione non fattibile a causa dei limiti antitrust. Ancor più avrebbe considerato inopportuno fornire ad un concorrente diretto di Telecom Italia Media informazioni sensibili sulla società.

Mediaset non ha voluto rilasciare commenti sull’avvenuta consegna o il rifiuto della consegna dei documenti da parte di Mediobanca e, almeno teoricamente, nulla vieta alla società di presentare comunque un’offerta di acquisto (entro il 24 settembre).

Intanto, la forte attenzione sulla vicenda ha fatto balzare il titolo di Telecom Italia Media in borsa (+13.39% alle 12:15) e la Consob potrebbe aprire un’inchiesta sulle indiscrezioni filtrate in questi giorni sull’interesse per La7 di Mediaset, il cui titolo sembra non aver reagito bene alla girandola di notizie (-1,66% alle 14:02).

Facebook Comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here