Da gennaio Instagram condividerà i dati utente con Facebook

Instagram, il servizio di photo-sharing acquistato da Facebook, sta cambiando la sua politica relativa alla privacy consentendo alla casa madre di accedere e condividere i dati dei propri utenti.

Nel blog della compagnia si può leggere come questa modifica entrerà in vigore a partire dal 16 gennaio. Modifica che non interesserà il procedimento di gestione e condivisione delle foto “Instagrammate”, ma riguarderà la possibilitàche per Facebook di entrare in possesso dei dati degli utenti.

Ancora nel blog si legge che il cambiamento di politica si tradurrà nella possibilità di “combattere lo spam in modo più efficace o rilevare problemi di sistema in modo più rapido”.

In effetti il cambiamento della politica di privacy prevede che la condivisione di dati avvenga con gli “affiliati” descritti come “imprese che sono legalmente parte dello stesso gruppo di aziende di cui Instagram fa parte”. Gli Affiliati possono usare queste informazioni per migliorare i servizi di Instagram ma anche i propri. Ma si rassicurano gli utenti affermando che essi:  “onoreranno le scelte che avete preso su chi può vedere le vostre foto“.

In Europa, dove la tutela dei dati personali è materia più severa che in America,  Instagram e gli Affiliati possono trasferire informazioni anche personali “verso una nazione o giurisdizione che non ha le stesse norme sulla protezione dei dati della vostra giurisdizione”.

Facebook Comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here