LinkedIn compra startup Bright, trimestrale delude le attese

LinkedIn, il social network professionale, punta a migliorare il suo servizio per connettere domanda e offerta di lavoro e compra la start up Bright, specializzata nel rintracciare nei curricula gli elementi più adatti a determinati impieghi. Un acquisto da 120 milioni di dollari che per LinkedIn rappresenta la maggiore acquisizione da quando è nata. Tra gli acquisti più rilevanti ci sono stati Slideshare, per la condivisione di presentazioni di lavoro per 119 milioni di dollari; Pulse per “soli” 90 milioni, applicazione per aggregare notizie.

L’azienda ha diffuso anche i dati trimestrali: nel quarto trimestre 2013 i ricavi aumentano del 47% ma gli utili netti in discesa del 67%;  il fatturato nel primo trimestre 2014 si aggirerà fra i 455 e i 460 milioni di dollari, al disotto delle previsioni degli analisti che puntavano a quota 470 milioni. Crollo degli utili e fatturato inferiore alle attese ha determinano anche il crollo in borsa del titolo.

Facebook Comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here