Patuano: Brasile strategico, nessun negoziato in corso per la vendita

Siamo venuti per parlare con il ministro perché in questi mesi ci sono state molte speculazioni attorno alla volontà di Tim Brasil. Quindi era opportuno che Telecom Italia presentasse al governo brasiliano, in prima persona, la propria posizione”. Lo ha ribadito ancora una volta alle agenzie di stampa l’ad di Telecom Italia, Marco Patuano, al termine di un incontro a Brasilia con il ministro delle Comunicazioni, Paulo Bernando.

Non ci sono, afferma, negoziati in corso o offerte riguardanti la vendita di Tim Brasil. Per ribadire la sua posizione, ha aggiunto: “Non ho mai visto una situazione in cui una compagnia che sta per essere chiusa aumenta i propri investimenti”. Tanto che La nostra posizione, come abbiamo sempre detto, è che il Brasile è strategico e per questo continuiamo ad investire”.  Patuano, infatti, ha reso noto  che Tim investirà nel gigante sudamericano solo quest’anno 4 miliardi di reais (circa 1,2 miliardi di euro), che diventeranno 11 miliardi (circa 3,3 miliardi di euro) fino al 2016. (3,4 miliardi di euro). L’Ad ha avuto anche incontri all’Atalel, l’authority brasiliana delle tlc. Durante i prossimi mondiali di calcio in Brasile “verranno utenti da tutto il mondo che sono abituati ad usare una rete di ottima qualità, e quindi la rete Tim sarà di ottima qualità”, ha assicurato Patuano.

Facebook Comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here