Huawei punta sul marketing: pronti 300 milioni per migliorare l’immagine

Nel 2014 l’azienda cinese Huawei, terza a livello mondiale per la produzione di smartphone, spenderà 300 milioni di dollari in marketing a livello mondiale. Lo rivela Shao Yang, vice presidente Huawei del settore marketing durante una conferenza stampa che si è svolta a Shenzhen, in Cina, dove la società ha sede.

Secondo quanto riporta Reuters, la compagnia sta cercando di spostare la sua attenzione dagli smartphone di fascia bassa sui device di fascia media e premium. “Nel 2014, concentreremo i nostri sforzi nel settore delle vendite per migliorare l’immagine del marchio” ha sottolineato il mese scorso Eric Xu, Amministratore Delegato Huawei.

Xu afferma che la crescita del business della Huawei non sarebbe stata influenzata negativamente dalle preoccupazioni riguardanti la sicurezza dei suoi prodotti: solo poche settimane fa, infatti, le notizie riportavano le attività di spionaggio delle autorità statunitensi a danno del quartier generale della Huawei, utilizzata per accedere alle reti vendute a paesi come l’Iran, il Pakistan e Cuba.

L’azienda, aveva dichiarato di considerare le rivelazioni una grave minaccia per l’industria globale dell’high tech, poiché contribuiscono a minare la fiducia dei consumatori e degli utenti nelle aziende operanti in questo campo, e che tale rapporto di fiducia doveva essere ristabilito.

Anche se ufficialmente queste accuse non hanno avuto un impatto negativo sulla sicurezza dei suoi prodotti, Huawei, con la decisione di spendere una cifra di questo calibro in attività di marketing, si prepara ad affrontare nuove sfide per il consolidamento del marchio.

 

 

Facebook Comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here