Trimestrali: Microsoft oltre le previsioni grazie al cloud, male Amazon

Microsoft oltre le attese degli analisti. Redmond chiude il primo trimestre dell’esercizio fiscale con un utile in calo appesantito dai costi di ristrutturazione di Nokia e ricavi in aumento del 25% pari a 23,2 miliardi contro le previsioni degli analisti ferme a 22 miliardi. Per l’amministratore delegato, Satya Nadella, si tratta di un buon risultato premiato da Wall Street con i titoli che arrivano a guadagnare il 3,7% nelle contrattazioni after hour.

Delude invece Amazon, che registra un nuovo rosso. Le perdite di Amazon salgono a 427 milioni di dollari dai 41 milioni del terzo trimestre 2013, nonostante il balzo dei ricavi saliti del 20% a 20,58 miliardi di dollari. Le perdite operative sono aumentate a 544 milioni di dollari dai 25 milioni di un anno fa. Amazon per il quarto trimestre prevede ricavi in aumento del 7-18% a 27,3-30,3 miliardi di dollari. L’utile operativo è stimato in una forchetta di 430 milioni di dollari e una perdita di 570 milioni di dollari. Un anno fa è stato di 570 milioni di dollari. Previsioni che in parte deludono le attese degli analisti, che si attendevano di più in coincidenza delle festività natalizie. Sui risultati pesano i forti investimenti realizzati dall’azienda per aumentare il proprio portafoglio prodotti. Amazon ha infatti di recente lanciato un servizio di consegna di generi alimentari, il noleggio senza limiti di ebook e servizi di streaming.

Facebook Comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here