Google acquista Motorola, via libera dall’Antitrust

Poche ore fa sia lo United States Department of Justice (DOJ) che la Commissione Europea per la Concorrenza hanno dato il loro nulla osta all’acquisizione di Motorola da parte di Google per 12,5 miliardi di dollari.

I due provvedimenti hanno ufficializzato e reso possibile la transazione, dando respiro alle casse in affanno di Motorola, e permettendo a Google di intraprendere la produzione di devices a marchio proprio.

Unica clausola, la società di Mountain View non potrà utilizzare i brevetti ereditati dalla società acquisita per intentare procedimenti legali o richieste monetarie agli altri player del settore, rendendo vane le voci di una possibile percentuale sulle vendite di ogni iPhone, facendo così svanire tutti i timori di Apple.

Queste le dichiarazioni delle due Authority:

“Alla luce dell’importanza di questo settore per i consumatori e le complesse questioni sollevate dalle problematiche riguardanti la proprietà intellettuale e del diritto antitrust in questione, nonché l’incertezza per l’esercizio dei diritti acquisiti, la divisione continua a monitorare l’uso dei SEP nel settore dei dispositivi wireless, in particolare nel mercato smartphone e tablet computer. La divisione non esiterà ad adottare le misure necessarie per fermare qualsiasi utilizzo anticoncorrenziale dei diritti SEP “.

USDoJ

“Abbiamo approvato la transazione perche’, dopo attento esame, non sono emersi problemi per la competizione. Ma continueremo a monitorare la situazione”

 Joaquin Almunia,  commissario europeo

 

 

 

Facebook Comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here