Tablet in bagno e in camera da letto?

I tablet sono utilizzati in momenti della giornata ed in luoghi molto privati ed intimi. Un recente studio, dell’agenzia Rosetta, sostiene che i possessori di tablet li utilizzano spesso in bagno (25%) e spessissimo in camera da letto (68%). Jay Lichtenstein, uno degli analisti della società, commenta: “Ci aspettavamo l’uso in soggiorno, cucina, etc. ma non ci aspettavamo una così alta percentuale in camera da letto, bagno e anche fuori di casa (ad esempio sul patio).”

I dati sembrano confermare l’utilizzo di questa tipologia di device come dispositivo aggiuntivo da utilizzare in situazioni in cui la connessione da dispositivi più voluminosi non è possibile o è scomoda. La ricerca, infatti, ha riscontrato, inoltre, che dopo la prima fase di eccitazione per il nuovo device gli utenti tendono a tornare ad utilizzare maggiormente i dispositivi di connessione ed elaborazione più tradizionali. Il 47% degli utenti ad esempio preferisce il PC per navigare in rete.

Facebook Comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here