Facebook lancia gli “embedded post” per condividere su blog e siti web

Come per i video di YouTube o i cinguettii di Twitter, da ora in poi nei blog e nei siti web sarà possibile integrare anche i post pubblici di Facebook. Il social network ha introdotto per i suoi aggiornamenti la funzione embed, quella che consente di inserire un post in un articolo online copiando e incollando una stringa di testo in codice html, il linguaggio con cui si scrivono le pagine web. Per ora la novità parte per alcuni siti fra cui Cnn, Huffington Post e Mashable.

Nei possibili «Embedded Post», precisa Facebook sul suo blog, rientrano solo i post pubblici di un iscritto, dunque non quelli pubblicati per i soli amici o gruppi ristretti di persone. Nel menu a tendina che si apre sulla destra comparirà oltre alle funzioni Nascondi, Segnala e Segui anche Embed Post. Cliccando su quest’ultima viene visualizzata la stringa di testo da copiare e incollare nel proprio sito web. Il post verrà a quel punto visualizzato esattamente come appare su Facebook, compresi video, foto e parole chiave. Con questo contenuto i lettori potranno interagire allo stesso modo che su Facebook: potranno commentare e cliccare su Mi Piace e Condividi.

Per ora, spiega Facebook, questa funzione è limitata a un numero ristretto di pubblicazioni (Bleacher Report, CNN, Huffington Post, Mashable e People), ma l’obiettivo è quello di estendere presto il servizio.

Facebook Comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here