Apple integrerà Baidu, il più popolare motore di ricerca cinese

La crescente importanza della Cina per il mercato mobile, spinge gli operatori ad una maggiore attenzione verso le esigenze specifiche dei consumatori della Repubblica Popolare.

Apple, secondo un report di Sina Tech, starebbe così per introdurre nella propria piattaforma mobile i servizi di ricerca di Baidu, gigante della ricerca che nel paese ha una quota di mercato pari a circa l’84%.

Le due società stavano discutendo e sperimentando da mesi l’integrazione, ora avrebbero finalizzato l’accordo e sarebbero pronte ad introdurre l’update entro il prossimo mese, secondo i media cinesi che riportano dichiarazioni di un product manager di Baidu.

L’accordo ha una grande importanza per entrambe le società. Apple, nei primi tre mesi dell’anno, ha ottenuto profitti record pari a $7.9 miliardi dal mercato cinese e ha più che raddoppiato la propria quota di mercato (16%). L’accordo con Baidu limita la dipendenza di Apple da Google e favorisce un’ulteriore penetrazione nel mercato della Repubblica Popolare, mettendo a disposizione dei consumatori il loro motore di ricerca preferito.

Baidu, dal canto suo, spera di consolidare la propria leadership di mercato e incrementare la propria diffusione tra gli utenti del web mobile. I cinesi possessori di iPhone, secondo un report proprio di Baidu, sarebbero infatti i più attivi navigatori del paese in mobilità (4 volte più attivi).

L’accordo mette, più di tutto, le due compagnie in condizione di competere più pienamente contro il binomio Google-Android. La piattaforma mobile di Big G è infatti la più diffusa nel paese, con il circa il 68% dei nuovi acquisti di smartphone.

Facebook Comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here