Wearable device: per Intel saranno il nuovo focus del settore IT

Il mercato dell’Internet of Things è  attualmente lontano dalla piena maturità ma  ha un forte potenziale per il futuro. A sostenerlo è il vice Presidente Intel Labs, Jesse Fang che, in occasione dell’edizione primaverile della Electronics and Components Fair che si è svolta ad Honk Kong, ha anticipato i nuovi trend di settore.  

Secondo Fang, Internet of Things, e nello specifico i dispositivi indossabili, diventeranno i nuovi focus del settore IT, dopo gli smartphone. Le proiezioni per le vendite di smartphone relative al quadriennio 2013-2017 vedono un aumento del 24% ma, per lo stesso periodo, la percentuale delle vendite relative ai wearable device è del 123%.

La classificazione ora riguarda tre segmenti principali: tra i 350 e i 500 dollari si collocano i modelli multi- funzione,  tra i 100 e i 350 i dispositivi di medio livello e al di sotto dei 100 dollari troviamo i modelli con una singola funzione. In ogni caso circa il 75% dei profitti provenienti dai dispositivi indossabili sono guadagnati dai produttori di hardware. Per quanto riguarda il restante 25%, i produttori di materiali semiconduttori prendono circa il 3% dei profitti, le aziende che forniscono servizi come il commercio mobile circa il 18% e le compagnie che si occupano di analisi dei dati e servizi per i consumatori circa il 4%.

Facebook Comments

2 COMMENTS

  1. […] Gli occhiali-pc utilizzeranno il sistema operativo Tizen, che si appresta a debuttare su due smartphone per i mercati emergenti e che già si può vedere in azione sugli ultimi smartwatch Gear lanciati a febbraio. Per i Google Glass – che ancora non sono ufficialmente sul mercato ma da ieri sono in vendita nella versione Explorer a tutti negli Usa – si tratta di un potenziale rivale. Anche altri colossi come Microsoft e Sony avrebbero depositato brevetti per occhiali intelligenti, ma stando alle indiscrezioni non paiono avere progetti così avanzati come Samsung. Il mercato della tecnologia indossabile è destinato a crescere sempre di più. […]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here